Ita | Eng
News di shipping e trasporti dal Nord Adriatico

Trieste, ok del Ministero al Piano regolatore del Porto. La pratica passa alla Regione FVG

TRIESTE – Il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dei beni culturali e del turismo hanno espresso parere positivo sul Piano Regolatore Portuale di Trieste,  proposto dall’APT, confermando la compatibilità ambientale delle opere previste dal Piano. A breve sarà quindi possibile pianificare le attività del Porto a lungo termine, procedendo con la realizzazione di nuove infrastrutture strategiche, attraendo nuovi investimenti e rilanciando l’attività logistica e industriale. Il nuovo strumento urbanistico aumenterà, inoltre, la credibilità dello scalo all’estero consentendo di sviluppare un vero piano di marketing internazionale. In questo contesto, il porto non è più inteso come realtà a sé stante, ma come anello di un sistema logistico ben più ampio e complesso. Dal punto di vista burocratico, dopo il via libera dei Ministeri, rimane solo un ultimo passaggio alla Regione Friuli Venezia Giulia, con la quale l’Autorità portuale di Trieste dovrà siglare un protocollo d’intesa per rendere concrete le prescrizioni presenti nel Decreto.