Ita | Eng
News di shipping e trasporti dal Nord Adriatico

Porto di Trieste

TRIESTE - «Il 2018 è stato per il Gruppo TAL un anno di continuità e nuove sfide, in particolare in due settori nei quali i nostri investimenti sono focalizzati: la ricerca tecnologico-scientifica e la sicurezza. Il 2019 sarà un anno di traguardi, perché a breve raggiungeremo un risultato unico per l’Europa: avremo scaricato al Terminale Marittimo del porto di Trieste un miliardo e mezzo di tonnellate di crude oil dall’entrata in funzione dell’Oleodotto Transalpino, mentre a metà anno toccherà i nostri ormeggi la ventimillesima petroliera».

TRIESTE - E' attiva da ieri a Bagnoli della Rosandra, nei pressi del Porto di Trieste, la nuova area logistica retroportuale di proprietà dell’Interporto di Trieste per l'utilizzo dei benefici del Punto Franco.

TRIESTE - Con una crescita vicina al 15% e quasi 626mila Teu, Trieste Marine Terminal ha stabilito, nel corso del 2018, il migliori risultato di sempre nella movimentazione di container al Molo VII.

TRIESTE - Nuovo record per Trieste Marine Terminal nel traffico intermodale in partenza e in arrivo dal Molo VII del Porto di Trieste: più di 3.000 treni operati e una crescita dei volumi pari al 49,75% nel corso del 2018.

TRIESTE - Il potenziamento dei percorsi di formazione per creare nuove professionalità nell'ambito del lavoro portuale e la definizione di un progetto pilota che coinvolga Istituti tecnici superiori, Centri per l'impiego e Agenzie del lavoro.

TRIESTE -  L'Interporto di Trieste si unisce a quello di Cervignano. Il consiglio di amministrazione della società ha approvato ieri il conferimento, da parte di Friuli spa, della partecipazione in Interporto Cervignano.

TRIESTE - Con 52.903.403 tonnellate di merce movimentata nei primi 10 mesi del 2018, il volume complessivo dei traffici nel porto di Trieste cresce del 3,48%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

TRIESTE - Trieste Marine Terminal cresce ancora in termini di volumi movimentati rispetto a novembre 2017.

TRIESTE - Il concetto di security è integrato nell’agire di tutti gli operatori portuali e le osservazioni rilevate sono finalizzate solo ad affinare un impianto di norme e regolamenti che è già eccellenza. E' questa l'opinione espressa dalla Commissione UE che, dal 19 al 23 novembre, ha condotto un'ispezione al porto di Trieste per monitorare la corretta implementazione – da parte dell’Italia – delle norme in materia di maritime security, sia per le navi e gli impianti portuali che per l’intero comprensorio portuale.

TRIESTE – Oltre un centinaio di ospiti, tra rappresentanti istituzionali, operatori del settore e giornalisti, hanno partecipato, alla Camera di Commercio e dell'Industria di Monaco e dell'Alta Baviera, alla serata di presentazione delle novità sul Porto di Trieste.