Ita | Eng
News di shipping e trasporti dal Nord Adriatico

Porto di Trieste: si rafforza il network intermodale con l'Austria

TRIESTE - Avviato la scorsa settimana un rafforzamento del sistema intermodale del Porto di Trieste. Grazie alla collaborazione tra Alpe Adria, TO Delta e Rail Cargo Operator, è oggi disponibile un complesso di servizi intermodali verso l’Austria.

In particolare: un servizio a treno completo, che da Trieste triangola Vienna e Linz (2 circolazioni a settimana), un servizio diretto fra Trieste e Vienna (una circolazione a settimana), un servizio diretto che collega Trieste e Salisburgo (2 circolazioni settimanali) e un sistema di collegamento ad hoc “a carro singolo”, per richieste di volumi aggiuntivi, che collega Wolfurt, Salisburgo, Linz e Vienna.
«La nostra attenzione in queste settimane è rivolta anche alle aziende di produzione del territorio» spiega il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale, Zeno D’Agostino. Un'ulteriore soluzione logistica adottata è stata infatti, quella di utilizzare la ferrovia per movimentare traffico marittimo gestiti con un collegamento via treno già operativo sulla Repubblica Ceca per conto di DFDS (gruppo logistico e armatoriale danese attivo nel Porto di Trieste), con volumi industriali che, a causa della chiusura dei confini, non hanno potuto utilizzare il trasporto via gomma. In questo modo è stato possibile inoltrare unità intermodali con volumi industriali verso la Repubblica Ceca, unitamente a semirimorchi e casse mobili provenienti dalle navi Ro-Ro gestita da DFDS.