Ita | Eng
News di shipping e trasporti dal Nord Adriatico

Porto di Monfalcone, dragaggio dei fondali per accogliere navi più grandi

MONFALCONE – Sono iniziati nei giorni scorsi, nel canale di accesso al Porto di Monfalcone, gli scavi per consentire, grazie a fondali più profondi, l'accesso alle banchine per navi di maggiori dimensioni.

I lavori di manutenzione hanno un valore complessivo di 1,2 milioni di Euro e riguarderanno, in questa fase, gli ormeggi più importanti della banchina, dove la profondità sarà portata a 11,70 metri. Gli interventi di manutenzione si svolgeranno senza intralciare le operazioni commerciali portuali e il materiale asportato verrà riposizionato all’interno dell’ambito portuale, a ridosso della diga foranea.

Per garantire la salvaguardia dell’ambiente marino ed evitare la dispersione di sedimenti, verranno utilizzate speciali panne galleggianti per delimitare le aree interessate dalle operazioni di dragaggio, con il costante monitoraggio dello specchio acqueo interessato dai lavori, per verificare il rispetto dei limiti di torbidità. L’intervento è diretto dall’Azienda Speciale per il porto di Monfalcone, con la collaborazione del Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.