Ita | Eng
News di shipping e trasporti dal Nord Adriatico

Il traffico ferroviario via Trieste segna un +63,9% nel primo semestre 2018

TRIESTE - Il traffico ferroviario gestito da Trieste Marine Terminal  mostra un costante aumento delle connessioni, in particolare con l'Europa centro-orientale. Durante il primo semestre del 2018, i volumi totali movimentati su rotaia sono cresciuti del 63,9% rispetto al primo semestre del 2017 e rappresentano oltre il 50% del traffico  import/export gestito da TMT.

I 10-14 collegamenti settimanali per l'Ungheria confermano il successo di questa tratta via Trieste. Lo stesso, in misura minore, può essere segnalato per la Slovacchia e la Repubblica Ceca (con un totale di 6-7 treni a settimana) dove è possibile prevedere, a medio termine, un trend incoraggiante. Importanti sviluppi si possono registrare anche nel mercato austriaco, grazie al recente lancio dei collegamenti ferroviari diretti per Graz, i 2 treni a settimana da/per Salisburgo e l'aumento della frequenza del Julia system (fino a 7 treni per settimana) che collega Trieste a Villaco, Vienna, Linz, Salisburgo e Wolfurt. Anche il tradizionale mercato tedesco continua a crescere con 5-6 treni a settimana da/per Monaco e i 2 collegamenti da/per Burghausen.