Ita | Eng
News di shipping e trasporti dal Nord Adriatico

Commissione europea, il Porto di Trieste fra le infrastrutture essenziali

TRIESTE – Il Porto di Trieste risulta tra le infrastrutture strategiche d'interesse europeo, con caratteristiche adatte alla sperimentazione di nuovi strumenti di finanziamento. Lo si apprende dal contenuto dell'Action Plan - Making the best use of new financial schemes for European transport projects, redatto dai coordinatori dei corridoi europei, proprio per l'impiego di nuovi metodi di finanziamento alle infrastrutture.

Il report è incluso nel contesto del Piano Juncker ed è stato firmato dall'ex vicepresidente della Commissione europea Henning Christophersen, dal coordinatore del corridoio Baltico-Adriatico Kurt Bodewig e dal coordinatore del corridoio Atlantico Carlo Secchi. Il documento individuare un numero limitato di progetti sui quali applicare i meccanismi finanziari a sostegno del credito della Banca Europea per gli Investimenti (BEI), lo strumento di garanzia sul finanziamento per i progetti della Rete transeuropea di trasporto (LGTT, gestito sempre dalla BEI) o le strutture di finanziamento delle imprese. Per il corridoio Baltico-Adriatico, sono stati citati il Porto di Trieste, quello di Vienna e una tratta dell'Autostrada A1 in Polonia.