Ita | Eng
Shipping and Transport news from Northern Adriatic Sea

Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale

TRIESTE - «Vogliamo avere una collaborazione con il Friuli Venezia Giulia. Il Porto di Trieste nella strategia South South è molto, molto importante».

TRIESTE - Autorizzazioni per attività industriali, riorganizzazione delle aree secondo le esigenze del commercio internazionale, garanzia per gli operatori di uno spazio extradoganale. Sono queste le principali novità contenute nel decreto attuativo per il regime di Punto franco internazionale del Porto di Trieste, firmato oggi a Trieste dal ministro dei Trasporti e delle infrastrutture Graziano Delrio, alla presenza della presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, e del presidente dell’Autorità di sistema portuale, Zeno D’Agostino.

TRIESTE - Il Governo ungherese e le società Teseco e Seastock hanno firmato ieri un contratto di compravendita per la realizzazione di un nuovo terminal multi-purpose nel Porto di Trieste (nella foto l'area e un render del precedente progetto).

TRIESTE - Migliorare la connessione del porto di Trieste con l’infrastruttura ferroviaria nazionale per incrementare la quota di traffico a servizio dello scalo.

TRIESTE - “Enhancing COordination on multiMODAL freight transport in CE”. Questo il significato dell'acronimo Comodalce, progetto co-finanziato dal Programma Interreg Central Europe, che vede come capofila l'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale.

TRIESTE - Piani per la cooperazione, installazione di radar, sirene, telecamere, utilizzo di droni e test per la difesa da attacchi informatici.

TRIESTE - Due importanti accordi, con il gruppo cinese CCCC (China Communications Construction Company) e con OBB (Ferrovie austriache), sono stati siglati nei giorni scorsi dall'Autorità di sistema portuale del Mare Ariatico Orientale.

TRIESTE - I porti di Trieste e Monfalcone, gestiti da un'unica Authority, hanno stabilito nel 2018 il record di merci movimentate in Italia con 67 milioni di tonnellate: 62,7 milioni per Trieste e 4,5 per Monfalcone.

TRIESTE - E' attiva da ieri a Bagnoli della Rosandra, nei pressi del Porto di Trieste, la nuova area logistica retroportuale di proprietà dell’Interporto di Trieste per l'utilizzo dei benefici del Punto Franco.

TRIESTE - Il potenziamento dei percorsi di formazione per creare nuove professionalità nell'ambito del lavoro portuale e la definizione di un progetto pilota che coinvolga Istituti tecnici superiori, Centri per l'impiego e Agenzie del lavoro.