Ita | Eng
Shipping and Transport news from Northern Adriatic Sea

Trieste, Porto Franco Internazionale crea vantaggi per lo stoccaggio merci

TRIESTE - Per contrastare gli effetti negativi dell'emergenza Covid-19 il Porto di Trieste mette a disposizione collegamenti multimodali di breve distanza e di stoccaggio negli interporti di Trieste, Cervignano e nell’area logistica di FREEeste.

Il tutto anche grazie ai vantaggi offerti dal Punto Franco Internazionale per l’area triestina. Quest'ultimo, infatti, permette di mantenere le merci allo stato estero in modo economicamente conveniente, sia conservate nei container che vengano scaricate dai container e immagazzinate nei depositi di Porto franco.
Il lockdown in alcuni settori della produzione e gli effetti futuri che ne deriveranno, potrebbero infatti generare la necessità di maggiori spazi di stoccaggio e di attività logistiche negli hub terrestri in prossimità dei porti. Il porto di Trieste, grazie alle sue iniziative, unite a una governance integrata, supporterà azioni di logistica per i nuovi scenari delle supply-chain delle aziende. L'Autorità portuale, infatti, sta già lavorando con importanti player industriali per identificare soluzioni che posizionano Trieste come hub di ingresso di nuovi volumi marittimi provenienti dal Far-East. Anche in questo caso, è il consolidato network ferroviario del porto che riesce a garantire tempi e affidabilità alle catene di approvvigionamento per le linee di produzione presenti nel centro-est Europa.