Ita | Eng
Shipping and Transport news from Northern Adriatic Sea

Mosca, allo studio nuovi collegamenti. I porti di Trieste e Monfalcone alla “Transrussia”

Porto di Monfalcone

TRIESTE - Meeting istituzionali, valutazione di nuovi mercati e ipotesi di sviluppo per i collegamenti ferroviari dell'area Nord Adriatica: prende vita il Piano marketing voluto dall'Autorità portuale di Trieste. La stessa Authority, infatti, assieme agli operatori del settore ed all'ente che controlla il Porto di Monfalcone, ha partecipato alla XX edizione di “TransRussia”, manifestazione dedicata al settore dei trasporti e della logistica, a Mosca dal 21 al 24 aprile.

La fiera rappresenta il riferimento per chi guarda al mercato russo, all’area CIS e in linea più generale all’Est Europa e paesi baltici. Tra gli espositori anche i big del settore e i padiglioni nazionali di Kazakistan, Bielorussia, Germania, Finlandia, Lettonia, Estonia, per un totale di 495 aziende partecipanti provenienti da 29 paesi. Scopo della missione è stato il potenziamento dei rapporti col mercato russo ed i paesi dell’area ex-sovietica. “Siamo rimasti favorevolmente colpiti dall’interesse e dall’afflusso di visitatori presso lo stand allestito assieme al porto di Monfalcone. La fiera è stata il palcoscenico ideale per presentare i servizi dei nostri operatori, non solo ai player russi, ma ad un mercato ben più vasto. Abbiamo avuto degli incontri con aziende di settore interessate allo sviluppo di nuovi traffici – ha detto il Commissario dell’Authority triestina, Zeno D’Agostino -  e alla creazione di nuovi collegamenti ferroviari con l’Est Europa”. Non sono mancati i meeting  istituzionali con i responsabili della Camera di Commercio Italo-Russa a Mosca e con i rappresentanti del Ministero dei Trasporti del land tedesco del Meclemburgo-Pomerania Anteriore. TransRussia è stato il primo evento del nuovo programma di marketing nel settore fieristico per il rilancio internazionale del porto di Trieste. Molti degli incontri tenutisi nei giorni scorsi proseguiranno la prossima settimana al Transport Logistic di Monaco di Baviera, dove il Porto di Trieste sarà presente sia all’interno dello stand della Regione Friuli Venezia Giulia, sia all’interno dello stand NAPA. Nel primo caso per sostenere il business degli operatori e promuovere i piani di sviluppo con i collegamenti intermodali dello scalo, nel secondo per focalizzarsi sulla presentazione dei progetti di studio finanziati dall’UE, portati avanti con gli altri porti del Nord Adriatico”.