Ita | Eng
Shipping and Transport news from Northern Adriatic Sea

Piattaforma logistica: firmato il contratto, entro l'anno il via ai lavori nell'area portuale

TRIESTE - L'Autorità Portuale di Trieste ha siglato oggi il contratto per la realizzazione di una Piattaforma logistica con il Raggruppamento temporaneo di imprese costituito da ICOP spa, Francesco Parisi Casa di Spedizioni spa, Interporto Bologna spa e Cosmo Ambiente srl. Gli spazi all'interno dell'area portuale sono quelli compresi tra lo Scalo Legnami e l'ex-Italsider, nell'hub portuale di Trieste.

«In particolare, l'impostazione progettuale generale – si legge nel bando - recupera all'utilizzo portuale una superficie complessiva di mq 250.000, dei quali mq 140.000 ricavati da aree attualmente occupate dal mare, mediante rettifica artificiale della linea della costa esistente e realizzazione di una piattaforma su sedime marino, che include la realizzazione di nuovi raccordi ferroviari e stradali, e un nuovo attracco per navi Ro-Ro». Il valore stimato dell'investimento è di poco superiore ai 132,4 milioni di euro, di cui circa 102 milioni provenienti da contributi pubblici. Trenta milioni di euro, invece, saranno a carico dell'aggiudicatario della concessione, della durata di 30 anni. L'opera sarà poi ulteriormente ampliata con un II stralcio del valore di 180 milioni di euro, che si estenderà per 122.000 metri quadrati. L'intervento, in questo caso, consisterà nell'ulteriore banchinamento delle aree e degli specchi acquei compresi tra l'opera di cui al primo stralcio e lo stabilimento della "Ferriera di Servola". Secondo quanto dichiarato dall'Authority, gli interventi preliminari potrebbero avere inizio già entro l'anno per poi entrare nel vivo con i primi mesi del 2015.